Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Pari amarissimo ad Arezzo: un eurogol di Cutolo al 94' gela i sogni di gloria dell'Alessandria

Al 94' Cutolo con un gol da cineteca raggiunge in extremis i Grigi passati in vantaggio al 74' con De Luca su contropiede innescato da Maltese. Un pari che brucia, e tanto, ma mercoledì con il Novara serve la stessa prova di carattere
AREZZO - Niente da fare, nemmeno stavolta. Quando ormai la terza vittoria stagionale sembrava finalmente cosa fatta, Cutolo inventa una magia da fuori area che gela le speranze dell'undici di D'Agostino dopo una prova di carattere (se pur in un match equilibrato) e dopo che De Luca era finalmente tornato al gol concretizzando un contropiede fulmineo proprio nel momento di maggiore spinta dei locali. Un pareggio che sa inevitabilmente di sconfitta, più per come è arrivato che per la prestazione in sé. Ora in vista del match di mercoledì con il Novara si dovrà sbollire in fretta la delusione perché con un'altra prova come quella forinita ad Arezzo si può tornare presto a sorridere.

La cronaca
Per la gara con la terza in classifica D'Agostino inserisce Sbampato al posto di Gjura, Maltese torna titolare dal 1' sulla mediana al fianco di Gatto e Bellazzini con Tentoni e Sartore sulle fasce. Davanti confermato il tandem De Luca-Santini.

Ritmi subito sostenuti nei primi minuti, all'8' è l'Arezzo il primo a farsi pericoloso con Buglio che arriva su un pallone vagante in area, il giocatore aretino tocca appena il pallone su uscita di Cucchietti, allontana Agostinone. Al 16' punzione velenosa di Luciani, si allunga Cucchietti e mnda in angolo. L'Arezzo la mette sulla fisicità e nel giro di pochi minuti incassa due ammonizioni, prima ai danni di Brunori e poi a quelli di Serrotti. intorno ala mezzora l'Alessandria alza il baricentro e si porta con più continuità nella trequarti avversaria. Al 30' clamoroso incrocio dei pali di Bellazzini su calcio di punizione da distanza considerevole, ospiti vicini al vantaggio. Al 33' giallo anche per Sbampato per un fallo su Persano. Sostanziale equilibrio in campo, la partita fatica a sbloccarsi. Al 39' cross di Sartore dalla sinistra, De Luca sul secondo palo anticipa Bellazzini e di tetsa manda alto. Un minuto più tardi altro legno dei piemontesi, questa volta è Maltese che con una conclusione di prima intenzione dal limite scheggia la traversa. Al 42' sugli sviluppi di un calcio di punizione l'Arezzo va in gol ma l'arbitro ferma tutto per un fallo di mano sul tiro di Foglia da parte di Persano, a terra dopo un contatto con un difensore grigio. Il fallo aveva poi propiziato il tiro a rete di Pelagatti. Pochi secondi prima del fischio di Santoro, ci prova De Luca di testa su calcio dalla bandierina di Bellazzini, centrale per Pelagotti ma l'arbitro aveva interrotto l'azione. Finisce un primo tempo vivace, con i grigi per due volte vicini al vantaggio, più possesso dei toscani ma ospiti più pericolosi.

Al rientro in campo ghiotta occasione per gli ospiti dopo 4': cross di Sartore per un liberissimo De Luca che all'altezza del dischetto colpisce male di testa mandando sopra la traversa. Poi per parecchi minuti non succede praticamente più nulla, la manovra si fa più macchinosa da ambo le parti, tante le interruzioni per falli tattici. Al 63' rasoterra dal limite di Buglio, blocca Cucchietti a terra. Al 63' Brunori servito sulla destra, tiro ad incrociare da posizione defilata, Cucchietti devia in angolo. Al 66' erroraccio di Sbampato che serve palla all'indietro favorendo l'inserimento di Persano anticipato in maniera decisiva dall'uscita di Cucchietti. I padroni di casa iniziano a spingere sull'acceleratore: al 69' è Persano a provarci dai 16 metri, tiro abbondantemene a lato. Grigi disuniti e in affanno. Al 71' conclusione di Luciani dal vertice dell'area, Cucchietti devia sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner Foglia costringe alla paratona il solito Cucchietti su tiro al volo dal limite. Assedio amaranto in area mandrogna. Al 74', però, arriva il gol a sorpresa degli ospiti: su azione di contropiede Maltese serve Santini sulla trequarti, l'ex Siena avanza di qualche metro e calcia a rete, Pelagotti si allunga ma respinge corto, De Luca arriva come un falco sulla palla vagante ed insacca. Grigi in vantaggio proprio nel momento migliore dei toscani. Al 75' doppio cambio per D'Agostino: fuori Bellazzini e Sbampato, dentro Gazzi e Delvino. Dopo il gol subito il locali cercano affannosamente il pari e all'86' il neoentrato Cutolo centra una la traversa con uno spettacolare tiro a giro dal vertice dell'area. Sul finale si scaldano gli animi e al'88' Pelagatti viene espulso col rosso diretto per una manata a Santini. Resta alta la tensione in campo. Al 94', però, la clamorosa beffa per l'undici di D'Agostino: Cutolo prende palla sulla destra, si accentra portandosi palla sul sinistro aggirando la difesa grigia poi dai 20 metri lascia partire un tiro a giro che si infila appena sotto il sette colpendo il palo interno, incolpevole Cucchietti. Delirio sugli spalti del 'Città di Arezzo', ospiti che restano increduli e che devono dire addio alla terza vittora stagionale. Non c'è più tempo, Santoro fischia la fine. Momenti di nervosismo in campo, Santini tra i più agitati, urla e spintoni da ambo le parti, con i grigi ovviamente più caldi per la beffa finale ed evidentemente contrariati per la perdita di tempo dei toscani dopo il gol del pareggio.


AREZZO - ALESSANDRIA 1-1
Reti: 74' De Luca (AL), 94' Cutolo (AR)

Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani, Pelagatti,Pinto, Sala; Tassi (32'st Bruschi), Foglia, Buglio (32'st Cutolo); Serrotti; Persano, Brunori. A disp.: Melgrati, Zappella, Varutti, Mosti, Zini, Stefanec, Burzigotti, Choe, Keqi, Borghini. All.: Dal Canto 
Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Sbampato (31'st Delvino), Prestia, Agostinone; Tentoni, Bellazzini (31'st Gazzi), Gatto, Maltese (45'st Gjura), Sartore; De Luca, Santini. A disp.: Pop, Zogkos, Gerace, Fissore, Checchin, Talamo, Cottarelli, Maggi. All.: D'Agostino

Arbitro: Santoro di Messina 

Ammoniti: Brunori, Serrotti, Sbampato, Luciani, Pinto

Espulso: 89' Pelagatti

Spettatori: 2100 circa

9/12/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook