Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arquata Scrivia

Il palazzetto dello sport di Arquata ha un defibrillatore semiautomatico

Proprio questo dispositivo è stato al centro dell’ultimo service del Rotary Club Gavi Libarna, che, tramite il suo vicepresidente Roberto Ponzano, ha consegnato ufficialmente un defibrillatore semiautomatico all'assessore Nicoletta Cucinella del Comune di Arquata Scrivia.
ARQUATA SCRIVIA - Un defibrillatore semiautomatico è un dispositivo che determina automaticamente se per il ritmocardiaco che sta analizzando sia necessaria una scarica, e seleziona il livello di energia necessario. L'utente che lo manovra non ha la possibilità di forzare la scarica se il dispositivo segnala che questa non è necessaria. Proprio questo dispositivo è stato al centro dell’ultimo service del Rotary Club Gavi Libarna, che, tramite il suo vicepresidente Roberto Ponzano, ha consegnato ufficialmente un defibrillatore semiautomatico all'assessore Nicoletta Cucinella del Comune di Arquata Scrivia.

La cerimonia è avvenuta presso il palazzetto dello sport di Arquata, struttura all’interno della quale lo strumento verrà messo a disposizione. La scelta di fornirlo è stata dettata dall'obbligatorietà di averlo a disposizione per tutte le attività sportive agonistiche.

Il funzionamento del defibrillatore semiautomatico avviene per mezzo dell'applicazione di placche adesive sul petto del paziente. Quando gli elettrodi vengono applicati al paziente, il dispositivo controlla il ritmo cardiaco e - se necessario - si carica e si predispone per la scarica. Quando il defibrillatore è carico, per mezzo di un altoparlante, fornisce le istruzioni all'utente, ricordando che nessuno deve toccare il paziente e che è necessario premere un pulsante per erogare
la scarica.
 
25/12/2014
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook