Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

L'Alessandria ne fa due al Real Vicenza e vince in trasferta

Seconda vittoria consecutiva per gli uomini di mister Notaristefano. Senza dubbio la migliore partita dall'inizio del campionato.

VICENZA - L'Alessandria conferma le ottime impressioni emerse dopo il poker casalingo al Castiglione e s'impone anche sul difficile campo del Real Vicenza. L'undici messo in campo da mister Notaristefano parte fortissimo per imporre da subito il proprio gioco. Al 6' cross rasoterra di Scotto, la palla arriva a Rantier che dal limite dell'area piccola colpisce il palo. Dopo pochi minuti altro palo centrato questa volta da Scotto su respinta del portiere Tomei. I Grigi sono tonici e vivaci e il Real già nei primi 15 minuti sembra soffrire particolarmente le incursioni avversarie. Al 19' l'Alessandria concretizza: Spighi mette in mezzo un invitante cross che Mora, da autentico rapace d'area, insacca di testa. Grigi in vantaggio. Il Real non ci sta e nei minuti successivi si fa vedere in più occasioni nell'area alessandrina, senza però rendersi davvero pericoloso. L'Alessandria tiene il campo con un gran pressing, ma al 35' l'attaccante vicentino Alessandro calcia rasoterra alla destra di Poluzzi che respinge. Sul successivo contropiede Taddei tenta una conclusione in porta ma l'estremo difensore veneto manda in calcio d'angolo. Si conclude così il miglior primo tempo di questo campionato per la squadra di mister Notaristefano. Pressing, triangolazioni e gran corsa i punti di forza della prima parte di gara e l'1-0 sembra quasi riduttivo.

Dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo tegola per la formazione grigia: Mora è costretto a lasciare il posto a Sabato per infortunio. Al 7' l'Alessandria raddoppia: cross in area di Taddei che arriva sul piede sinistro di Cavalli che con un sassata rasoterra trafigge il numero uno Tomei. Il Real accusa inevitabilmente il colpo e la sua manovra si fa più confusionaria, ma lo stesso non rinuncia ad attaccare. Lavagnoli al 20' del secondo tempo impegna Poluzzi con un bel tiro al volo che il portiere grigio mette in angolo e dopo pochi minuti i vicentini ci riprovano con Strizzolo, ma il suo colpo di testa si conclude con un nulla di fatto. Nei minuti finali l'Alessandria cerca di contenere il Real andando più volte vicina al terzo gol, quasi raggiunto al 43' con il colpo di testa di Marconi finito sulla traversa. Si conclude con un 0-2 la prima vittoria in trasferta per i Grigi. Successo importantissimo che rilancia la squadra di Notaristefano nella corsa alla vetta della classifica. Una partita nel complesso dominata con grandissimo carattere e convinzione, forse con ancora qualche leggera sbavatura difensiva da sistemare. Il Real si è dimostrata comunque una squadra che non molla mai, dove non arriva con le individualità ci mette un gran cuore e l'ottima posizione in classifica non può essere un caso. Per l'Alessandria prossimo incontro venerdì al Moccagatta con la Spal nell'importante anticipo serale.

Real Vicenza-Alessandria 0-2
Reti: 19′ Mora (A); 52′ Cavalli (A).
Real Vicenza: Tomei, Niero (dal 54′ Barzan), Porcino, Caporali, Mei, Stefani, Rebecchi (C) (dal 54′ Lavagnoli), Malagò, Strizzolo (dal 65′ Moro), Alessandro, Pradolin.
A disposizione: Cavallari, Tricoli, Lavagnoli, Bacher, Barzan, Magrassi, Moro. All. Sig. M. Vittadello.
Alessandria: Poluzzi, Mariotti, Cammaroto, Cavalli (C), Viviani, Mora (dal 50′ Sabato), Spighi, Valentini (dal 59′ Ferrini), Scotto, Taddei (dal 72′ Marconi), Rantier.
A disposizione: Servili, Sirri, Sabato, Romano, Ferrini, Caciagli, Marconi. All. Sig. E. Notaristefano.
Ammoniti: 64′ Stefani (RV), 66′ Malagò (RV), 69′ Ferrini (A), 76′ Porcino (RV).
Calci d’angolo: 9-5

(la foto di copertina è di Mario Coscarella http://www.webalice.it/mario_coscarella/)

29/09/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook