Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

La JuventusU23 si sveglia nella ripresa: Pro Patria k.o.

Due reti di Toure e Pereira - su marchiano errore di Mangano - nella ripresa condannano gli ospiti, autori comunque di un ottimo primo tempo
ALESSANDRIA - Monday night di lusso al "Moccagatta" con in campo due novità per la serie C in questa stagione: la Juventus U23 di recente fondazione e la Pro Patria neopromossa dopo avere dominato il girone B del Campionato Nazionale Dilettanti la scorsa stagione. I bianconeri si impongono 2-0 grazie a due reti nella ripresa, mettono da parte il pessimo inizio di campionato e con sette punti in cinque partite si rilanciano a metà classifica; situazione diversa per la Pro Patria che nonostante una gara in meno resta ancorata ai tre punti.

Sono proprio gli ospiti a partire meglio con un colpo di testa di Le Noci che al 2' mette la palla fuori di pochissimo sotto gli occhi di un attento Del Favero. La punta della Pro Patria cercherà ancora il gol con poco fortuna al 10' direttamente da corner, al 19' quando approfitta di un liscio di Alcibiade per trovarsi a tu per tu con Del Favero ma sceglie un improbabile colpo di tacco che finisce per non essere produttivo ed infine al 25' quando con un tiro dalla lunghissima distanza non trova lo specchio della porta.

Dopo un primo tempo così volitivo, ci si aspetterebbe una ripresa ancora di marca ospite, mentre bastano 2' alla Juventus U23 per andare in rete con Tourè bravo a finalizzare un'azione al limite iniziata da Kastanos e rifinita dall'ex grigio Bunino per Pereira la cui verticalizzazione trova il numero 6 bianconero bravo a superare il portiere con un pallonetto che mostra tecnica e freddezza. Poco prima della mezz'ora botta e risposta fra le due formazioni: Emmanuello si mangia il possibile 2-0, Molnar mette dentro il pareggio ma l'arbitro annulla per una corretta posizione di fuorigioco fra le proteste di giocatori e tifosi ospiti; bisogna così aspettare il 36' perchè Mangano si dimostri non impeccabile sul rasoterra da fuori area di Pereira che chiude di fatto i giochi. C'è ancora tempo per una conclusione di Gucci su cui Del Favero si mostra reattivo, ma la Juventus U23 gestisce al meglio la gara fino al fischio finale ed ora può guardare al futuro con più ottimismo.


JUVENTUS U23 – PRO PATRIA  2-0 
Marcatori: st 3’ Toure, 35’ Pereira.

Juventus U23 (3-4-2-1): Del Favero; Andersson, Alcibiade, Coccolo; Di Pardo (25’ st Morelli), Toure (8’ st Emmanuello), Kastanos, Beruatto; Pereira (38’ st Olivieri), Zanimacchia (8’ st Muratore); Bunino (25’ st Mavididi). A disposizione: Zappa, Nicolussi, Israel Wibmer, Pozzebon, Kameraj, Nocchi, Capellini. All.: Zironelli
Pro Patria (3-5-2): Mangano; Molnar, Battistini, Lombardoni; Mora, Colombo (12’ st Fietta), Bertoni (26’ st Gazo), Pedone (26’ st Gucci), Galli (26’ st Sanè); Le Noci, Mastroianni (16’ st Santana). A disposizione: Tornaghi, Marcone, Pllumbaj, Di Sabato, Boffelli, Fietta, Zaro, Ghioldi. All.: Javorcic

Arbitro: Marini di Trieste

Note: Ammoniti Kastanos, Muratore; Lombardoni, Battistini, Sanè. Calci d'angolo 4-0 per la Pro Patria. Recupero pt 3'; st 5'. Spettatori 350 circa.
9/10/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook