Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Mercato grigio in fermento, valigie pronte per almeno quattro elementi

Nel giorno della presentazione di Emanuele Gatto il ds Massimo Cerri ha fatto il punto sul mercato: Bellomo, Bunino, Casasola e Pastore i possibili partenti. "Djordjevic nel ruolo di terzino sinistro? Potrebbe essere"
ALESSANDRIA - “Sicuramente dopo l'arrivo di Gatto dovremo cedere un centrocampista 'over'. Al momento quello più in predicato è Nicola Bellomo”, ha ammesso il direttore sportivo Massimo Cerri nella conferenza stampa convocata nel giorno dell'Epifania. Una cessione, quella dell'ex Vicenza, dovuta soprattutto alle scelte tecnico-tattiche di mister Marcolini che lo vedrebbero troppe volte fuori ruolo o addirittura relegato in panchina. Sul piede di partenza anche Bunino e Casasola. L'attaccante di proprietà Juve “in altre squadre potrebbe trovare più spazio, anche se individuare un '96 con le stesse qualità non sarà affatto semplice”, mentre l'esterno difensivo “ha avuto richieste dalla categoria superiore e una dalla C, ma non nel nostro girone. In quel ruolo abbiamo due titolari molto importanti, che sono Celjak e Casasola, quindi dovremo fare una scelta”.

Nelle lista dei partenti non dovrebbe invece essere inserito Pablo Gonzalez, recentemente accostato alla Pro Vercelli, “conosco molto bene il loro ds e fino ad oggi nessuno ci ha chiamato per chiedere informazioni su Pablo”, assicura Cerri. Dovrebbe salutare Alessandria anche Andrea Pastore, “che all'inizio ha avuto diverse difficoltà, più che altro per un problema di interpretazione del ruolo. Probabilmente in un'altra squadra giocherebbe con più continuità, cosa che a lui farebbe ovviamente piacere. In quel ruolo stiamo cercando un profilo che abbia caratteristiche più adatte alla difesa a quattro di mister Marcolini”. Attualmente sembrerebbe Stafan Djordjevic del Catania il possibile sostituto dell'ex Virtus Francavilla.

In via Bellini il telefono ha squillato anche per Agazzi, “dobbiamo capire se Michael intende essere protagonista in un'altra società, in quel caso valuteremo. Se dovesse rimanere a noi farebbe molto piacere”. Da Bergamo, invece, vorrebbero vedere Ranieri in campo con più continuità. “Ho parlato con il ragazzo e mi ha detto che sarebbe felice di continuare con noi, - commenta il ds grigionero - però stiamo effettivamente valutando insieme all'Atalanta altre possibilità”.

Lambrughi e Strambelli possibili arrivi? “Per Strambelli c'è stato qualche contatto ad agosto. E' un giocatore che mi piace, non lo nascondo, ma non credo che al momento possa arrivare ad Alessandria, così come lo stesso Lambrughi”.

Tanti movimenti, insomma, al momento si parla più di uscite (alcune davvero importanti) che di entrate, ma è chiaro come in via Bellini sia stia lavorando per rimpiazzare nel modo più adeguato gli elementi destinati a svestire la maglia grigia. “Migliorare questa rosa non sarà semplice, anzi, obiettivamente il rischio è andare a peggiorarla. La squadra è ben assortita, dobbiamo muoverci con cautela”, ha chiosato il ds grigio. 

Un'ultima battuta sull'infortunio di Cazzola: “Lunedì sarà sottoposto ad un ulteriore esame per capire quanto dovrà restare fuori. Presumibilmente almento due settimane. Amichevoli prima del rientro in campionato? Eravamo in parola con il Torino, ma poi il cambio di allenatore ha fatto saltare tutto. Ora siamo in contatto con qualche squadre di B, in alternativa qualche formazione delle Primavere”.
7/01/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook