Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rugby

Monferrato Rugby ospita Novara, Mandelli: "In corsa finché la matematica non ci condanna"

Domenica 15 la franchigia monferrina ospiterà ad Asti (Cittadella del rugby, Lungotanaro, inizio 15,30) l’Amatori Novara, penultimo in classifica Mandelli: “Prossimi due impegni sulla carta ampiamente alla portata, ma dovremo sempre tenere alto il livello di guardia"
RUGBY - La vittoria di Piacenza ha riportato morale, fiducia nei propri mezzi e ha fatto rivedere sprazzi di quel gioco che piace al giocatore-allenatore Roberto Mandelli. Al Monferrato Rugby si continua a lavorare sodo, vivendo di partita in partita (ne mancano cinque alla fine della stagione regolare) il cammino verso la Serie A. 
Oggi come oggi la classifica dice che a comandare è Biella con 71 punti, seguita da Cus Milano 70, Amatori Alghero 68 e Monferrato 66. 

“La classifica conferma quello che ho sempre sostenuto, che il discorso promozione interessa queste quattro squadre e che basta perdere una partita, come ha fatto domenica l’Alghero a Milano contro il Cus per scivolare dal primo al terzo posto” sottolinea Mandelli, che aggiunge: “Rispetto ad un mese fa vedo un’altra mentalità, gruppo e staff stanno lavorando bene, c’è un clima e un atteggiamento diverso, si è ritornati a credere nella possibilità di salire di categoria”. Direttamente, ovvero in virtù del primo posto finale, oppure attraverso i playoff, per cui servirà arrivare secondi? “Allo stato attuale potrei dire che è più facile fare la corsa per la piazza d’onore, ma non darei nulla per scontato, visto che dovremo affrontare Biella e Alghero, due scontri diretti decisivi, e che potremo godere di altri scontri diretti tra le altre nostre concorrenti. Saremo sempre in corsa per questa benedetta promozione finchè la matematica non ci condannerà”.

Domenica 15 la franchigia monferrina ospiterà ad Asti (Cittadella del rugby, Lungotanaro, inizio 15,30) l’Amatori Novara, nell’ultimo turno Novara, sconfitto tra le mura amiche 0-61 da Biella, che ospiterà in casa proprio il Cus Milano, che ha portato ad undici la striscia di vittorie consecutive. L’Alghero ospiterà invece il Piacenza. Sette giorni dopo il Monferrato riceverà ad Alessandria l’Amatori Milano (il Biella andrà a Piacenza, il Cus sarà in casa contro il Sondrio e assisteremo al derby sardo Capoterra-Alghero). 

“I nostri prossimi due impegni sulla carta sono ampiamente alla nostra portata, ma dovremo sempre tenere alto il livello di guardia. Il Novara è penultimo, ma non dimentichiamoci della fatica che abbiamo fatto a vincere a Bergamo” ammonisce Mandelli. In casa Monferrato ci si confronta anche con l’infermeria, visto che i numerosi infortuni hanno pregiudicato non troppo le performances della squadra. Ancora fuori il trequarti Hamid En Naour, sono in fase di rientro l’utility back Jaume Giorgis e l’altro trequarti Willem Heymans. Quest’ultimo si era fratturato lo zigomo il 18 febbraio a Capoterra e ha dovuto subire un intervento chirurgico. Stringe i denti l’esperto Elton Cullhaj, che domenica scorsa aveva accusato problemi fisici durante il riscaldamento ma era andato comunque in campo. Così come a Piacenza è stata utilizzata parzialmente anche l’apertura Jacopo Zucconi: sul suo utilizzo nelle prossime due partite - vista l’importanza che ricopre all’interno del meccanismo di gioco del Monferrato - si dovrà valutare attentamente per non comprometterlo in vista degli scontri diretti con Biella e Alghero. Il primo sarà in trasferta domenica 29 (lo stesso giorno si disputeranno anche il derby milanese Amatori-Cus e Alghero-Novara). Il secondo ad Alessandria sette giorni dopo (in contemporanea Cus Milano-Bergamo e Biella-Amatori Milano). Nell’ultima partita, domenica 13 maggio, il Monferrato andrà a Lumezzane, il Cus Milano a Lecco e ci sarà lo scontro diretto in Sardegna tra l’Alghero e il Biella. 


Le altre formazioni
La Cadetta Senior del Monferrato Rugby - che partecipa al campionato di C2 nel girone 2, - domenica sarà impegnata in casa, a Strevi (Al), contro Le Tre Rose.
Nel campionato italiano Under 18 élite area 2, il Monferrato Rugby, sempre domenica alle 12,30, ospiterà ad Asti il Calvisano.
Nel campionato regionale Under 16 si sta disputando la seconda fase a gironi: il Monferrato Rugby ospiterà sempre ancora ad Asti (ore 11,30) il Cus Genova.
13/04/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook