Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Capriata d'Orba

Mornese fermato sul pari, doppia sconfitta per Capriatese e Pro Molare

Bottino magro per le formazioni ovadesi iscritte al campionato di Seconda categoria. Solo il Mornese ha mosso la classifica in questo weekend, mentre per Pro Molare e Capriatese sono arrivate due sconfitte
OVADA - Bottino magro per le formazioni ovadesi iscritte al campionato di Seconda categoria. Solo il Mornese ha mosso la classifica in questo weekend, grazie al pareggio interno ottenuto contro iil G3 Real Novi. Andreacchio, alla prima rete nel torneo con la maglia viola, e Mazzarello hanno permesso all'undici diretto di mister D'Este di strappare un punto ai novesi, a segno con Bonanno e Di Gloria. Niente da fare, invece, per le squadre impegnate in trasferta, ossia la Pro Molare e la Capriatese, alla prima sconfitta stagionale. I giallorossi, di scena al Girardengo di Novi Ligure, sono stati rimontati nel finale da Russo, Pasquali e Giordano (3 a 2 per il Calcio Novese). Un'aggressiva Polisportiva Frugarolese si è aggiudicata il bottino pieno nel confronto con i ragazzi di mister Ajjor, in gol al 5' minuto con Zunino. Nel finale di tempo Sansebastiano e Lava hanno ribaltato il risultato, mentre il Sexadium resta in solitatia al vertice della classifica con 12 punti. A seguire 9 proprio per la Capriatese, 4 per il Mornese, 2 per la Pro Molare.

Prosegue la striscia positiva dell'ASD Calcio Ovada, che con il successo ( 2 a 1 in rimonta) del Geirino nel derby contro il Lerma sale a quota nove punti in classifica. Ospiti avanti nel finale del primo tempo con Zito, autore di un preciso tocco dal centro dell'area terminato alla sinistra di Masini. Splendido, nell'occasione, lo spunto di Tortarolo sulla fascia sinistra, culminato proprio con l'assist rasoterra per l'esperto compagno di squadra, che non si è fatto pregare e, dopo aver stoppato la sfera, ha sbloccato il risultato. Meglio gli ovadesi, quantomeno a livello di possesso palla, nei primi 45 minuti, ma i ragazzi di mister Sciutto hanno replicato nel numero delle occasioni da gol. Nella ripresa i locali hanno chiesto due calci di rigore per l'atterramento di Scontrino in area, ma il signor Cavanna della sezione di Novi Ligure ne ha concesso solo uno, al 62', per un tocco di mano su un corner battuto dalla sinistra. La palla, finita in rete (tocco sottoporta di Chabane) già poco dopo il fischio dell'arbitro, è stata messa sul dischetto da D'Agostino, che ha colpito il palo alla sinistra di Zimbalatti. Sulla respinta del legno Scontrino è stato il più lesto a ribattere in rete. Lerma in dieci nel finale per l'espulsione - doppio giallo - di Icardi poi, dopo due buone occasioni per gli ospiti, Romano (84') ha trovato la rete del sorpasso con un tocco liftato a rientrare, dalla fascia destra a scendere appena sotto la traversa. 
8/10/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook