Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Seconda Categoria

Ponti, cappotto alla Fortitudo con aggancio in vetta

La squadra allenata da Carosio demolisce (6-1) la Fortitudo e approfitta del mezzo passo falso casalingo del Monferrato per tornare in vetta a pari punti con i gialloblu
PONTI - Spettacolo Ponti. La squadra allenata da Carosio demolisce (6-1) la Fortitudo e approfitta del mezzo passo falso casalingo del Monferrato per tornare in vetta – a pari punti coi gialloblu, 50 – rivoluzionando nuovamente il girone L di Seconda Categoria. Prestazione mostruosa dei rosso-oro, con Reggio (autore di una tripletta) sugli scudi e bravo a sbloccare il match già al 16': destro potente e chirurgico all'incrocio dai 30 metri per il vantaggio. I padroni di casa sono determinati e non lasciano respiro agli uomini di mister Chilelli, con Giusio indemoniato e vicino al raddoppio al 34' con un pallonetto prima di procurarsi un penalty nettissimo sessanta secondi più tardi. Dal dischetto Reggio sigla la sua doppietta e manda le contendenti al riposo sul 2-0; al rientro sul rettangolo verde, il Ponti chiude la gara con la torsione aerea di Barone (59') su piazzato di Nosenzo. Soltanto in quel momento arriva la reazione ospite, con la conclusione di Cavallone deviata in angolo da Gilardi (63'): tutto inutile, perchè Reggio è in giornata di grazia e trova il secondo “hat-trick” stagionale con un mancino a giro straordinario al minuto 69. A.Badarello insacca la rete della consolazione per una Fortitudo demoralizzata e colpita altre due volte, da Giusio (81') e da Nosenzo con una magistrale punizione a 2' dal termine. Le avversarie devono stare attente, il Ponti non mollerà fino all'ultimo secondo per la vittoria del campionato.


PONTI – FORTITUDO 6-1
Reti: pt 16' e 35' Reggio rig., st 14' Barone, 24' Reggio; 27' A.Badarello; 36' Giusio, 43' Nosenzo

Ponti (4-3-3): Gilardi 6; Goglione 6.5, Mighetti 6.5 (28’ st Faraci 6), Marchelli 6.5, Channouf 6.5; Chabane 6.5, Nosenzo 7.5, Bosetti 7 (36’ st Bosio ng); Reggio 9 (30’ st Leveratto 6), Barone 7 (19’ st Pronzato 6), Giusio 7.5. A disp: Ravera, Valente, Gioanola. All.Carosio
Fortitudo (4-1-4-1): Cantamessa 5; A.Badarello 6, Bergo 5, Milan 5, M.Badarello 6; Volta 5 (20’ st Mazzeo 5.5); Bongiorno 5.5, La Porta 5 (38’ st Vola ng), Piccinini 5 (23’ st Greggo 5.5), De Nitto 6; Cavallone 5 (31’ st Da Re 5.5). A disp: Montiglio, Celi, Njora. All.Chilelli

Arbitro: Marciello di Asti 5.5

NOTE: ammoniti Milan, Goglione, A.Badarello. Espulso Chilelli (allenatore Fortitudo) al 44' pt per proteste. Calci d'angolo: 4-1 per la Fortitudo. Recupero: pt 1'; st 2'. Spettatori circa 50. 
16/04/2018
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook