Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Il Bertram Derthona vince anche a Cagliari e vede la Final Eight di Coppa

Con cinque giocatori in doppia cifra i leoni espugnano il PalaPirastu e si candidano per un posto alla final eight di Coppa Italia.
CAGLIARI - E fanno quattro: il Derthona Basket espugna anche il PalaPirastu ed allunga sia la serie di vittorie consecutive che quella di vittorie esterne giunta ormai a quota tre, mettendo ben più di un piede nella final Eight di Coppa Italia per la prima storica partecipazione.

A Cagliari è stata una gara molto fisica dove ancora una volta i tortonesi non hanno brillato per percentuali nel tiro da tre ma hanno saputo adattare piano piano il loro gioco a quello degli avversari spuntandola nel finale grazie alla freddezza di Spanghero e Gergati (entrambi in doppia cifra come Stefanelli, Garri e Sorokas); ai sardi non sono bastati i 49 punti in due di Keene e Rullo per portare a casa due punti importantissimi per la loro classifica.

Il primo quarto però aveva visto una Tortona molto efficace nelle conclusioni dalla lunga distanza con Spanghero addirittura capace di infilare tre bombe consecutive che valevano il primo vero distacco per i piemontesi ma il canestro di Keene sulla sirena chiudeva il punteggio su un misero 18-21.

Nei secondi dieci minuti il punteggio aumentava ma senza che nessuna delle due squadre piazzasse il break decisivo: prima la coppia Keene-Allegretti porta avanti Cagliari, poi Gergati ribalta la situazione sul 26-27, infine i sardi tornano avanti e grazie ai liberi rientrano negli spogliatoi con un punto di vantaggio 42-41.

E’ il terzo quarto quello dove Tortona scava il fosso che reggerà praticamente fino a fine gara: il parziale di 19-24 è il risultato di una rimonta finale dei sardi sull’asse Keene-Rullo, ma prima Tortona aveva messo bene in chiaro le proprie intenzioni trovando punti importanti anche dal giovanissimo Meluzzi.

L’inizio degli ultimi dieci minuti vede un parziale di 5-0 per i padroni di casa che tornano avanti 70-69 aprendo una fase di sorpassi e controsorpassi che regge fino al canestro di Stefanelli del 74-77 che segna il primo vantaggio netto per una delle due formazioni: la reazione di Cagliari si scontra con la mano calda di Gergati e la freddezza di Spanghero nei tiri liberi fino all’82-85 finale.



Pasta Cellino Cagliari – Bertram Derthona 82-85
(18-21, 42-41, 61-65)

Pasta Cellino Cagliari: Rovatti 7, Ebeling, Stephens 14, Matrone 5, Rullo 18, Turel, Allegretti 13, Bucarelli 4, Keene 21, Ibba ne, Angius ne. Coach Paolini
Bertram Derthona: Stefanelli 10, Spanghero 19, Radonjic, Gergati 11, Garri 19, Quaglia 2, Apuzzo ne, Divac, Meluzzi 8, Sorokas 16. Coach Pansa. 
30/12/2017
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook