Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Derthona Basket: dopo Blizzard e Ganeto ecco Olivieri come nuovo 'vice Pansa'

Con l’ingaggio di Massimo Olivieri il Bertram Derthona ha ufficializzato i nomi dei componenti dello staff tecnico per la stagione 2018/2019
TORTONA - Dopo i due colpi messi assegno nei giorni scorsi con l'ingaggio dell'ex Junior Brett Blizzard e dell'ex Trapani Gabriele Ganeto, il Derthona Basket annuncia Massimo Olivieri come nuovo vice di coach Lorenzo Pansa. Con l’ingaggio di Massimo Olivieri il Bertram Derthona ha ufficializzato i nomi dei componenti dello staff tecnico per la stagione 2018/2019: 


Lorenzo Pansa – Capo Allenatore
Massimo Olivieri – Vice Allenatore
Vanni Talpo – Assistente Allenatore
Marco Amato – Team Manager
Pia Camagna – Medico Sociale
Andrea Sisi – Preparatore Atletico
Lorenzo Benedetti – Fisioterapista
Francesco Colla – Fisioterapista
Emanuele Scarabelli – Osteopata


Coach Lorenzo Pansa, pronto alla sua seconda stagione sulla panchina bianconera, ha così commentato l’arrivo di Massimo Olivieri: “È un ragazzo con cui ho avuto la fortuna di lavorare nelle nazionali giovanili. Ha inoltre un passato importante da assistente allenatore a Reggio Emilia e come capo allenatore a Parma in A1 Femminile. Sono contento che abbia accettato l’offerta del Derthona, convinto che possa portare un contributo tecnico importante in un ruolo che sia io che la società riteniamo centrale. Grazie alle sue qualità umane, infine, riuscirà a integrarsi rapidamente con tutto lo staff e il mondo Derthona Basket”.

Queste, invece, le prime parole di Brett Blizzard (foto a lato) da giocatore del Bertram Derthona: “Il progetto del Bertram Derthona mi ha subito esaltato. Sono infatti onorato e motivato di poter dare il mio contributo per conseguire quelli che saranno i nostri obiettivi. Non vedo inoltre l’ora di ritrovare Gianluca Petronio con cui ho già lavorato al mio primo anno qui in Italia. La mia famiglia ed io siamo entusiasti di arrivare a Tortona, dove porterò tutta la mia esperienza, la mia leadership e la mia etica del lavoro”.

Le dichiarazioni di Gabriele Ganeto: “Ho scelto il Derthona perché conosco le ambizioni di questa società. Caratteristica che, insieme alla serietà, l’ha sempre contraddistinta, anche nelle serie più basse. Sono stato affascinato dal sistema di gioco messo in campo da coach Pansa lo scorso anno, avendo affrontato il Derthona da avversario con la maglia di Trapani. Mi ricordo anche un pubblico tortonese molto caldo ma sempre corretto. L’esodo che c’è stato a Jesi per la finale di Coppa Italia mi ha definitivamente fatto capire quanto questa città viva di basket. Da torinese, infine, sono contento di poter tornare in Piemonte – vicino a casa – dopo tanti anni”.
5/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano