Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Coppa Italia di A2

Spettacolo Bertram: annichilita Ravenna, la Coppa Italia di A2 è dei leoni!

Non c'è praticamente partita nell'ultimo atto della Coppa Italia di A2: il Bertram domina su Ravenna e si porta a casa uno storico trofeo
JESI - Si comincia con un minuto di silenzio per ricordare lo sfortunato capitano della Fiorentina Davide Astori, e nel palazzetto che fino ad un secondo prima brulicava di vita il risultato è toccante. Ravenna vince la palla a due ma bisogna attendere quasi un minuto perchè Giachetti sblocchi il risultato e Garri risponda subito dopo. Masciadri - due volte - Stefanelli e Spanghero fanno centro da lontano, le due squadre restano a contatto senza che nessuno riesca a distanziare l’avversaria. Ci vogliono tre triple consecutive di Sorokas, Stefanelli e Johnson perchè Martino chiami il primo timeout con Ravenna quasi doppiata dai leoni sul 19-10 dopo poco più di metà periodo. Al rientro ancora Johnson mette il +12 e meno male che Montano ferma la serie di Tortona perchè sull’errore successivo di Masciadri Garri mette un libero su due e ripristina la doppia cifra di vantaggio. Il punteggio si congela fino ai liberi di Raschi, Spanghero lo imita, Rice a metà mentre Chiumenti è infallibile e dopo l’appoggio di Quaglia il quarto si chiude con il tiro sul ferro di Spanghero.

Le triple all’inizio del secondo parziale di Sorokas e Stefanelli valgono il +16 per Tortona e il secondo timeout per Ravenna che finora ha tirato con il 25% dal campo: al rientro i giallorossi lasciano scadere i 24 secondi e commettono un fallo in attacco con Chiumenti permettendo a Garri di appoggiare il 35-17 in 2’. Ravenna mette due canestri pesanti con Rice e Chiumenti e questa volta a chiamare timeout è Pansa che nonostante il +14 non vuole correre rischi. Gli errori successivi del Derthona dimostrano quanto avesse ragione, ma anche Ravenna in attacco è spuntata e così a muovere il punteggio è un canestro di Quaglia prima di un altro momento di pausa sul 37-21. Quando i leoni si riaccendono arrivano altri cinque punti per il 42-21 del doppiaggio, poi un canestro di Giachetti ferma il nuovo parziale per Tortona che prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo allunga ancora 49-23 con due triple di Gergati e Radonjic che rendono meno amara la bomba di Giachetti sulla sirena.

Dopo l’intervallo però continua l’incubo per Ravenna che prima incassa un canestro di Sorokas e poi si vede fischiare un tecnico a Giacchetti su un tentativo da fuori di Johnson che così va in lunetta quattro volte mettendone tre per un impressionante 54-26. La tripla di Montano scuote un po’ i ragazzi di Martino che accorciano ancora con Giachetti ma Stefanelli prima e Sorokas poi tagliano le gambe a Ravenna che a più di 4’ sul cronometro è già in bonus di falli. Sulla tripla di Johnson del +30 Martino è costretto a chiamare un timeout, sul 63-39 dopo sei punti consecutivi di Ravenna tocca a Pansa che ha il compito non da poco di mantenere concentrati i suoi ragazzi che ormai vedono il traguardo vincino con poco meno di 12’ ancora da giocare. La circolazione di palla del Derthona rimane comunque buona e la tripla di Johnson per il +32 ad inizio ultimo quarto - con un devastante 89-18 sulle valutazioni - trasforma gli ultimi dieci minuti in una via di mezzo fra una festa ed un lungo garbage time: Grant delizia gli spettatori con una schiacciata in mezzo alle maglie rosse, il distacco si ridimensiona ma resta più che rassicurante con un 75-50 a metà periodo. A 2’ dal termine parte la festa sugli spalti e poco dopo si aggiunge anche il campo: l’esordiente Tortona si fa un bel regalo e conquista la Coppa Italia di A2. 


BERTRAM DERTHONA - ORASI’ RAVENNA 89-57 (27-17, 49-26, 71-39)

BERTRAM DERTHONA: Stefanelli 19, Cremaschi, Alibegovic, Sorokas 14, Radonjic 5, Apuzzo, Quaglia 6, Garri 5, Gergati 4, Johnson 29, Spanghero 7. Coach Pansa
ORASI’ RAVENNA: Montano 10, Sgorbati, Giachetti 9, Chiumenti 5, Raschi 2, Esposito 2, Masciadri 13, Vitale 4, Rice 3, Grant 9. Coach Martino
4/03/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco