Vota il video:  
  (Clicca su una stella per dare un voto da 1 a 5)

 
     
blog comments powered by Disqus

Roma. Samir, dal campo rom a Torre Angela: "Integrarsi si può. Casal Bruciato? Vergogna nazionale"

Info - Ha vissuto per oltre 13 anni all'ex campo rom Casilino 900, per altri 9 anni in quello di Via Salone. Samir Alija, attivista e mediatore culturale rom, da sei mesi è riuscito a trovare una casa per lui e la sua famiglia nel quartiere di Torre Angela."Volevo dare ai miei 6 figli un'esistenza migliore, perché quella nei campi non è vita. Sono serviti tempo e un contratto di lavoro per riuscire ad avere questa casa, ma alla fine ce l'abbiamo fatta", afferma contento. E nel quartiere non hanno mai avuto problemi, anzi si sentono parte della comunità: "Integrarsi si può", dice Samir. E loro ne sono un esempio. Sui recenti fatti di Casal Bruciato dice: "Quelle scene sono una vergogna nazionale, lo Stato ha perso e ha vinto la violenza". video di Camilla Romana Bruno

Data - 10/05/2019

Autore - Alessandrianews

Tags